1

Racconti di viaggio

Dalla lezione sul Viaggio

Livello A2

   Ascolta l’audio di Alexandra

Esercizi di comprensione

 Ascolta e inserisci le parole mancanti

La scorsa estate sono stato in Sicilia. La mia famiglia ed io siamo partiti da Chicago con un_______ ________. Abbiamo fatto diversi ________ prima di arrivare alla nostra ______________. Prima, abbiamo viaggiato da Chicago a Philadelphia, poi  da Philadelphia a Roma.

All’aeroporto di Roma Fiumicino ho chiesto ___________ per il negozio della Vodafone e ho  acquistato una sim card. Alcune ________dopo siamo arrivati alla città di Palermo con un volo Roma-Palermo. All’aeroporto abbiamo preso un taxi e siamo andati a Monreale. Abbiamo dormito presso l’Hotel Dumo in  Via Guglielmo II. Siamo stati in questo hotel per 2 ____________.

 

Palermo

La mattina _________________, abbiamo viaggiato in autobus da Monreale a Palermo fino a Piazza dell’Indipendenza.

 

Abbiamo passeggiato per le _____________________ stradine di Palermo insieme alla nostra guida Jacqueline Alio. Alla fine del nostro tour, abbiamo viaggiato in taxi  verso la stazione ___________________.

Alla stazione ferroviaria abbiamo _________________________ una macchina e siamo ritornati con la nostra FIAT 500 xl a Monreale per la notte.

La mattina seguente abbiamo fatto una colazione con la vista del ________________ Duomo di Monreale. Dopo la prima colazione abbiamo visitato la cattedrale e  ________________  molte fotografie.

 

Poi, abbiamo  ________________ in macchina i nostri bagagli e abbiamo viaggiato verso Segesta un tempio dorico proprio vicino alla strada di Erice.

Erice,  Fabio Macori

Erice è un piccolo borgo in cima ad una montagna, ha solo un centinaio di abitanti ed è conosciuta per i  ________________  dolci di ricotta e per la  ________________ nebbia che avvolge il paese  trecento notti all’anno.

 

La mattina dopo abbiamo viaggiato in auto a Chiusa Sclafani tra strade asfaltate e  ________________ . Abbiamo passeggiato per Chiusa Sclafani, abbiamo guardato molti campanelli per vedere se c’era scritto il cognome Perricone.

Perricone era il nostro compagno di viaggio che ha  ________________  italiane. Purtroppo, dopo tanta strada, la nostra ricerca è risultata inutile. Lasciandoci alle spalle Chiusa Scalfani abbiamo raggiunto in auto Ribera.

 

Valle dei Templi, Rinske

A Ribera, abbiamo cenato in un ristorante climatizzato e abbiamo  ________________  una vera e propria cena ______________. La mattina dopo siamo andati ad Agrigento per vedere la Valle dei Templi. Siamo stati ad Agrigento due notti. Poi, siamo andati in  auto a Ragusa dove siamo stati solo per una notte. Dopo Ragusa abbiamo viaggiato per una piccola cittadina  ________________ : Noto. Ci siamo fermati a Noto due giorni. Dopo Noto siamo andati a Catania per due notti. Per il nostro ultimo giorno, abbiamo viaggiato a Taormina e visto molti bei negozi e  ________________ . La mattina successiva abbiamo raggiunto in auto l’aeroporto di Catania e abbiamo  preso un aereo prima per Roma, poi a Londra, e infine per Chicago.

 

Noel Levasseur

0

Un Popplet per conversare

E’ tempo di vacanze e  dopo tanto studiare è giunto il momento di mettersi in viaggio e finalmente usare l’italiano per parlare e conversare. Ma, prima della partenza, perché non fare una bella lezione sul VIAGGIO?

office-1548294_640 (1)

 

Nascono tante, anzi tantissime idee legate a questo argomento.  E’ difficile raccoglierle in un unico foglio e affrontarle in un unica lezione. Decido, così di creare una mappa concettuale.

Popplet è la risposta giusta per riordinare le idee e per permettere agli studenti di italiano L2 di utilizzare la lingua in modo creativo.

 

Il mio Popplet raccoglie verbi, parole del viaggio, itinerari, agenzie di viaggio, video. Ogni riquadro permette di sviluppare e approfondire un nuovo argomento. Sarà lo studente a decidere da quale punto partire per sviluppare il proprio argomento.

Come usare una mappa concettuale durante una lezione online? Semplice

  1. Crea la mappa con Popplet
  2. Prima della lezione invia la mappa al tuo studente o in formato PDF o condividila direttamente online (E’ importante inviarla prima della lezione, così lo studente avrà il tempo per organizzare le sue idee e pensare alla conversazione da affrontare).
  3. Conversa sul VIAGGIO. Racconta un tuo viaggio e usa le parole del Popplet per formulare domande. Vedrai lo studente cercherà di risponderti utilizzando le parole chiave presenti nella mappa.
  4. Parlate, conversate e confrontatevi. Ricordate, la conversazione deve essere autentica!

Ecco un modo interessante per utilizzare la lingua! Ma, ancora più interessante è il lavoro che è stato fatto dai miei studenti una volta terminata la lezione.

Alcuni di loro hanno deciso di utilizzare il Popplet per creare la propria mappa concettuale e di raccontarla nella lezione successiva. Ecco alcuni lavori di  Lindsay, Richard, Ana