1

Ponti per dialogare

Idee per fare Passi da Gigante

 

Come iniziare una lezione di conversazione?

  • Pensate ad un argomento. Io mi sono ispirata al Ponte Galleggiante  provvisorio e gratuito di Christo Vladimirov Yavachev sul Lago d’Iseo.bridge-1525326_1280
  • Nella mia lezione si andrà a sviluppare ed ampliare tutto il vocabolario attorno alla parola passo.
  • Cercate un’immagine e presentatela ai vostri studenti. Vedrete quante possibilità di conversazione si verranno a creare.
  • Aiutate gli studenti a riflettere e a ragionare sulle parole, per loro sarà più semplice ricordarle in futuro.

Quali domande, parole e frasi?

  • Ragionate sull’etimologia delle parole. E’ interessante!
  • Io lavorerò su  Passerella, passare, passo 
  • Quale differenza esiste fra ponte e passerella?  E…a che cosa serve una passerella?Quante frasi si possono costruire  con il verbo passare? E…ancora cosa significa camminare a passo di lumaca?

Come interagire con lo studente?

  •  Un articolo di giornale ,  vi permetterà di lavorare sull’esposizione. 
  • Ponete domande, interagite, fate usare la lingua e le informazioni apprese durante la lezione.
  • Parlate e fate parlare. In questo modo lo studente avrà la possibilità di lavorare anche sulla comprensione.

C’è un modo per aiutare a memorizzare le informazioni della lezione?

  •  Proponete un compito autentico che permetterà di utilizzare tutte le nozioni apprese.  L’attività dovrà  essere stimolante,  creativa e motivante. Non troppo difficile e non troppo semplice.
  • Chiedete di realizzare uno sport pubblicitario o di scrivere una lettera che parli del prodotto proposto.

Quale prodotto?  

  • Il ponte autoportante  di Leonardo da Vinci. E’ un prodotto grandioso, divertente, interessante e molto stimolante. Sono sicura che sarà divertente leggere, ascoltare i lavori dei vostri allievi.  E… vedrete quante informazioni ricorderanno!
  • I vostri studenti sono interessati a realizzare il Ponte di Leonardo? Collegatevi a Giocom@nia e dite loro di seguire le istruzioni.

E i risultati?

Ecco la pubblicità di Atanaska e non perdetevi la lettera di Richard.

Farete passi da gigante e…vi ritroverete studenti soddisfatti, motivati e felici di apprendere ed usare la lingua.

 

E voi quali compiti autentici proponete?

Raccontatemi le vostre esperienze e se vi è piaciuto condividete l’articolo.